Ponza: itinerario nell’isola

itinerario sull'isola di ponzaPonza è la più grande delle isole pontine, una perla di origine vulcanica.

L’isola rappresenta ciò che rimane di un grande cono centrale, fatto evidenziato dalla composizione tufacea delle sue coste rocciose e frastagliate e dai crateri di Cala di Ponza e Cala dell’Inferno.

Il giro intero dell’isola di Ponza richiede poche ore, ma i luoghi da visitare sono tanti e tutti incantevoli.

Appena fuori dal porto si possono raggiungere facilmente le spiaggette di Sant’Antonio e di Giancos.

Punta Santa Maria è molto suggestiva, costituita da tante casette colorate che donano a questo luogo un aspetto particolarmente caratteristico.
Il giro continua con un’altra spiaggia, la baia del Frontone.
Proseguendo si possono ammirare Punta Nera, il Faraglione di Aniello Antonio e Cala Spaccapolpi. E poi ancora altre Cale: Felce, Caparra, Cavone e dell’Acqua e la stupenda Cala Feola, uno dei luoghi più affascinanti del Mediterraneo.
Da esplorare anche le spiagge di Lucia Rosa e Chiaia di Luna.
L’itinerario di Ponza termina con Punta della Madonna dove, scavato nella roccia, si trova un antico Murenario.

I turisti che vogliono raggiungere l’isola possono imbarcarsi a Napoli sugli aliscafi per Ponza Snav.