Pasqua a Procida

La Pasqua a Procida è un evento ricco di tradizioni popolari.

L’isola e i suoi abitanti vivono questa festa con grande partecipazione, entrando nel clima pasquale molte settimane prima, con la preparazione dei “misteri”, rappresentazioni iconiche della vita di Gesù, costruiti con passione ed originalità dai giovani abitanti dell’isola. Tutti i “misteri” vengono poi portati nella notte del Venerdì Santo sulla Terra Murata, punto di partenza della sfilata che inizia alle prime luci dell’alba, per poi concludersi a Marina Grande.

I cortei del Giovedì e del Venerdì Santo sono seguiti non solo dagli italiani, ma anche dagli amanti oltreoceano dell’isola di Procida.
Caratteristico è il suono della tromba e del tamburo durante tutta la processione. La tromba ricorda il suono che accompagnava i condannati a morte nell’antica Roma.

Attimi mistici ma che chiunque può vivere, poiché si tratta di una tradizione che mescola il sacro con il il folclore, in un connubio unico e antico che ha come scenario questa splendida isola.

I turisti che desiderano passare il weekend di Pasqua a Procida, possono imbarcarsi al porto di Napoli sugli aliscafi per Ischia Snav.