Eolie: la leggenda dell’Organo di Eolo

arpa eolianaNell’incantevole isola di Lipari si trovano i resti di un particolare strumento musicale.

L’ “Organo di Eolo” o “Arpa eoliana” era un antico strumento che si narra venisse suonato dal vento: dal tipo di suono emesso si capiva quale degli otto venti stesse soffiando e da che direzione provenisse.

La leggenda vuole che proprio Eolo, il dio dei venti, costruì questo strumento musicale e lo regalò a Ulisse, perchè commosso dal suo racconto eroico. Dentro questa otre di pelle vi erano appunto racchiusi i venti contrari alla navigazione.

Documentato e cantato da pittori e poeti, in realtà l’ “Arpa eoliana“, trovata per caso negli anni ’80 quando fu tracciata la strada della Piana dei Greci, non è altro che un calidarium di età romana, una piccola sala termale dove il vento, penetrando nell’ intercapedine sotto il pavimento e nei tubi della stufa, emetteva un effetto musicale che la leggenda e i liparesi hanno chiamato “Organo di Eolo“.

I turisti che vogliono esplorare la meravigliosa isola di Lipari, possono imbarcarsi al porto di Napoli sui traghetti per le Eolie Snav.