Napoli: “La città perfetta” di Angelo Petrella

La città perfetta è un romanzo di Angelo Petrella del 2008, che racconta di una Napoli anni ’90 fatta di camorra, poliziotti corrotti, rivoluzioni e una sanguinosa guerra tra le bande dei quartieri napoletani.

Lo scrittore racconta con estremo realismo la storia di tre ragazzi: Sanguetta, uno spacciatore di 16 anni, rinchiuso nel carcere di Nisida, a cui offrono la possibilità di diventare un informatore dei servizi segreti; Chimmicone, studente liceale innamorato di Betta, che occuperà la scuola fondando la Barricata Silenziosa; l’Americano, un poliziotto della Digos, amante di droga e belle donne, che cerca vendetta in seguito all’omicidio del suo collega e amico Gomez.

La vita di questi ragazzi viene raccontata dal 1988 al 1994, durante la crisi del Partito Comunista, dove malavitosi, forze dell’ordine e personaggi della politica diventano complici e dove la disperazione dei giovani del movimento studentesco li porta a sognare una grande rivoluzione.

Ricordiamo ai lettori desiderosi di visitare Napoli che la città partenopea è raggiungibile partendo da tutte le destinazioni servite dalle navi Snav.