Napoli: ‘A Bella ‘Mbriana, leggenda popolare

Vi avevamo già parlato del Munaciello, spiritello dispettoso della tradizione napoletana; ‘A Bella ‘Mbriana rappresenta invece una presenza angelica e benigna.

Questa figura leggendaria viene immaginata come una donna molto bella, dalle sembianze angeliche e ben vestita, e la sua presenza nelle case significa benessere e salute.

‘A Bella ‘Mbriana viene anche chiamata Meriana o ‘Mmeriana, dal latino “meridiana”, proprio per identificare la donna come un’ombra sotto la quale ci si può riparare.

I napoletani più anziani erano soliti lasciare in casa una sedia libera per la presenza angelica, dove poter far riposare l’entità; altri invece la identificavano nei gechi che si trovavano sui muri esterni dell’abitazione.
La tradizione popolare diceva anche che se tutte le sedie erano occupate, oppure si doveva ristrutturare l’appartamento, lo spirito benigno si infastidiva a tal punto da andarsene via dalla casa, portandosi via la protezione che aveva offerto ai familiari.

La bella Napoli, con le sue estrose leggende è raggiungibile da tutte le destinazioni servite dai traghetti e dagli aliscafi Snav.