Sicilia: Hollywood, Palermo di Piergiorgio Di Cara

Hollywood, Palermo è un libro scritto da Piergiorgio Di Cara, scrittore, sceneggiatore e poliziotto nato nel capoluogo siciliano nel 1967.

Il romanzo, uscito nel 2005, racconta di un barbaro omicidio in una Palermo che ricorda tanto la Los Angeles Messicana.

Di Cara apre il racconto proprio con un crudele delitto, un omicidio che si ispira ai noir americani, con un serial killer che si porta via un pezzo di cranio della povera vittima. Quest’ultima è una donna, Laura Maniscalco, moglie di un dirigente Agip, uccisa crudelmente mentre stava cucinando.
Il lettore viene presto travolto dall’inchiesta, affidata ad un ispettore che svolge il suo lavoro con assoluta passione.
L’indagine sembra non procedere e le accuse ricadono sul vedovo e sulle strane telefonate che riceve.
L’autore inserisce nei dialoghi espressioni in dialetto siciliano che caratterizzano i personaggi di questa inconsueta Palermo, densa di mistero, che travolgerà il lettore tenendolo col fiato sospeso fino al colpo di scena finale.

Palermo, terra natia dello scrittore e protagonista del romanzo che vi abbiamo qui sopra presentato, è raggiungibile imbarcandosi a Napoli sui traghetti per Palermo Snav.