Gli angoli segreti dell’isola di Hvar

L’isola di Hvar presenta veri e propri angoli di paradiso nascosti dove poter trascorrere momenti all’insegna della più assoluta tranquillità. In questo articolo parleremo di alcuni dei luoghi forse meno conosciuti dell’isola di Hvar, ma che sicuramente potranno essere apprezzati da chi ama andare alla scoperta non solo delle mete turistiche per eccellenza dell’isola, ma anche dei posti più particolari e segreti, che nascondono il patrimonio culturale, artistico, storico e paesaggistico di Hvar.

Sveta Nedilja

Questo grazioso villaggio si trova nella parte meridionale dell’isola, a ovest della città di Hvar da cui dista circa 12 chilometri. Sveta Nedilja si trova sotto la cima più alta dell’isola: il monte San Nikola.

In questo luogo il clima è praticamente perfetto. Qui prospera la vite e, in particolare è proprio a Sveta Nedija che si producono le migliori qualità di vino rosso.  La costa intorno a Sveta Nedilja si caratterizza per la presenza di numerose baie di ciottoli fini, raggiungibili sia tramite alcuni sentieri costieri, che taxi boat, che offrono il collegamento anche con la vicina isola di Scedro, dove è presente una spiaggia per naturisti.

La zona è ideale per chi ama il trekking, perché ci sono diversi sentieri da percorrere, ma anche per chi ama la storia, visto che sotto il monte San Nicola è presente una grotta, già abitata nel neolitico, che dal periodo rinascimentale fino al 1787 ha ospitato un monastero agostiniano, di cui è ancora presente la chiesetta. Nel villaggio sono presenti anche qualche negozio e ristoranti dove poter assaporare la buona cucina croata.

Bogomolje

In questo paesino dell’entroterra si può avere un saggio della cucina tradizionale dell’isola, ma anche rimanere affascinati dalle bellezze culturali presenti, tra le quali spicca la chiesa barocca del Seicento. Il patrimonio etnografico dell’isola è custodito in questo luogo, dove sopravvivono molti degli antichi costumi locali.

Inoltre, soli 3Km dal centro cittadino si estendono le spiagge di ciottoli. Queste ultime sono un angolo di assoluta quiete, dove regna una natura incontaminata. Tutte le baie si raggiungono via strada asfaltata o strada bianca. Quest’ultima località è adatta per chi vuole trascorrere una vacanza tranquilla, lontano dal caos e dalla folla di turisti che frequenta la città di Hvar.

Ivan Dolac

Concludiamo la nostra rassegna citando un altro paese noto per la produzione di vino: Ivan Dolac. Questo tranquillo villaggio, circondato di vigneti, si caratterizza per l’architettura, infatti, le case in pietra sono realizzate in tipico stile dalmata.

La città più vicina è Jelsa, che dista a 10 Km mentre Stari Grad si trova a 20 Km di distanza. In centro sono presenti sia negozi di alimentari che ristoranti. Ivan Dolac non è una località rinomata solo per il vino, ma anche per le meravigliose spiagge di ciottoli. Tra queste possiamo ricordare Suplja, la spiaggia Jagodona, la spiaggia Paklina, la spiaggia Petarcica e la spiaggia Lucisce.

Per visitare questi splendidi angoli dell’isola di Hvar non resta che prenotare il proprio biglietto con Snav. Scopri tutti i vantaggi e le promozioni offerte da Snav e viaggia a bordo dei nostri aliscafi per l’isola di Hvar.