Sardegna: il pittore Giovanni Marghinotti

giovanni marghinotti fu un celebre pittore sardoGiovanni Marghinotti è stato il più grande pittore sardo dell’Ottocento.
Nato a Cagliari nel 1798 nell’antico quartiere della Marina, il pittore svolse la sua formazione artistica a Roma.

Il re Carlo Alberto posò per lui, per un ritratto richiesto dai consiglieri di Cagliari. Una copia di questo ritratto è conservata nel Palazzo Ducale, sede del Comune di Sassari.

L’opera più importante di Giovanni Marghinotti è “Carlo Felice munifico protettore delle Belle Arti in Sardegna“, firmata e datata nel 1830.
La tela è dipinta con colori ad olio e presenta una composizione allegorica in cui il re, attorniato dalle figure simboliche delle sue virtù, accoglie e conversa con le rappresentazioni delle arti introdotte da un genio alato, emblema della Sapienza.

Il pittore fu accolto e stimato anche al di fuori dell’isola; fu docente presso l’Accademia Albertina di Torino dove visse diversi anni e nella quale realizzò numerosi ritratti e diverse composizioni, relativi ad avvenimenti storici del casato sabaudo, su ordinazione regia.

Giovanni Marghinotti morì a Cagliari nel 1865.

Ricordiamo, infine, che la Sardegna è raggiungibile imbarcandosi al porto di Civitavecchia sui traghetti per Olbia Snav.