Ficarra e Picone, il duo comico palermitano

La Sicilia, terra di arte e cultura, è anche la regione che ha dato i natali a due eccezionali comici, Salvatore Ficarra e Valentino Picone. I due comici palermitani, celebri soprattutto grazie al programma televisivo Zelig Circus, si distinguono per una frizzante comicità, che non di rado può trasformarsi in una satira impegnata. In diverse occasioni infatti, Ficarra e Picone hanno affrontato il tema della mafia e soprattutto dell’antimafia.
Tra i personaggi di maggior successo che propongono nelle loro parodie, troviamo i “Nati stanchi”, due giovani disoccupati che calcano lo stereotipo del siciliano svogliato, e i “Fratelli corner”, due calciatori dell’Inter o della Nazionale alle prese con le varie vicissitudini del calcio italiano.
I due siciliani hanno inoltre partecipato a diverse trasmissioni, tra le quali “Gnu” su Raitre e “L’ottavo nano” dei fratelli Guzzanti, per poi condurre su Canale 5 il telegiornale satirico “Striscia la notizia”.
Comici, ma anche attori, Ficarra e Picone hanno dato vita anche a due spettacoli teatrali di grande successo: “In tre sull’arca di Noè” e “Sono cose che capitano”. Grandi incassi anche per i film “Nati stanchi” del 2003, “Il 7 e l’8”del 2007 e l’ultimo “La Matassa” del 2009. I due siciliani hanno infine pubblicato due libri: “Stanchi” e “Vuoti a perdere” per la Kowalsky editore.
Il duo comico, al centro dei riflettori, torna spesso ad esibirsi nella sua terra d’origine in occasione di importanti eventi culturali in Sicilia.