Pontine: le Cattedrali di Palmarola

le cattedrali di palmarolaPalmarola, meravigliosa isola appartenente all’arcipelago pontino, ha un fascino molto particolare.

Giungendo da Ponza e passando a nord, colpisce da subito l’area chiamata “Le Cattedrali“, dove le rocce vulcaniche multicolori danno vita ad una costa frastagliata nella quale si aprono grotte, baie e faraglioni immersi in acque limpide e trasparenti.
Il luogo è chiamato così per la somiglianza delle rocce (a pilastri, archi a sesto acuto, contrafforti) a una cattedrale gotica.

L’immersione è accessibile a tutti, ed ognuno potrà godere della bellezza delle quattro grotte che si susseguono una accanto all’altra, penetrando nella roccia fino a perdere ogni contatto visivo con la luce esterna. Ma il momento più suggestivo è senz’altro l’uscita, quando la luce comincia a filtrare nuovamente stagliandosi sulla sabbia bianchissima del fondale, dando vita a dei giochi di colore di una bellezza tale da poter essere descritta solo dalle immagini.

I turisti che vogliono esplorare “Le Cattedrali” di Palmarola possono imbarcarsi a Napoli sugli aliscafi per Ponza Snav.