Agrigento: la valle dei Templi

arte agrigento valle dei templiLa Sicilia, da sempre crocevia di popoli e di storia, incanta i suoi visitatori con i suoi monumenti e siti archeologici, primo tra tutti la celebre Valle dei Templi.

Situata ad Agrigento, la Valle dei Templi, con i suoi 1300 ettari, è il parco archeologico più vasto al mondo ed è stato inserito nel 1997 a pieno titolo nella lista dei luoghi Patrimonio mondiale dell’umanità, redatta dall’UNESCO.

Il sito prende questo nome dalla presenza al suo interno di tre santuari e ben dieci templi in stile dorico per lo più di età classica, tra cui colpisce per l’alto stato di conservazione il tempio della Concordia, risalente al 440-430 a.C.

Ben poco rimane invece, del colossale Olympeion, il tempio dedicato a Zeus Olimpio in occasione del successo militare di Imera.

Particolarmente famoso è il tempio di Hera Lacinia, divinità molto venerata in Sicilia. Il tempio fu eretto intorno al 450 a.C su uno sperone della roccia, in parte costruito artificialmente.

Nel parco si collocano anche l’agorà superiore e inferiore, dove tutti i giorni il popolo agrigentino andava ad incontrarsi, le fortificazioni, erette a difesa dell’antica polis, parte di un quartiere risalente all’età ellenistica, le necropoli e infine le importanti opere idrauliche, che testimoniano l’alto grado che avevano raggiunto queste antiche popolazioni dal punto di vista ingegneristico.

Le bellezze storiche di Agrigento sono facilmente raggiungibili grazie al servizio di traghetti che da Napoli raggiungono Palermo.