Sicilia: Come Musica 2 – Rassegna di sonorità contemporanee

Sicilia: Come Musica 2 – Rassegna di sonorità contemporanee

Dal 31 Gennaio fino a Maggio potremo assistere alla seconda edizione di “Come Musica 2 – Rassegna di sonorità contemporanee“, la manifestazione promossa ed organizzata dall’Associazione Culturale Musicale Parthenia, senza finalità di lucro che ha l’intento di aiutare la diffusione della cultura musicale attraverso l’organizzazione di eventi, rassegne concertistiche, conferenze, convegni, corsi di formazione e di perfezionamento.

In anteprima vi presentiamo i primi concerti denominati “Rotazioni“:
Il 31 Gennaio il Trio Albatros, il 7 Febbraio la pianista Katia Pesti, il 21 Febbraio il duo Bread Crumbs composto da Irene Ientile (voce) e Ornella Cerniglia (pianoforte).

Le tre “Rotazioni” si terranno alle ore 19 ad ingresso libero al Circolo Pickwick, via Ghibellina a Messina.

Gli eventi successivi vedranno protagonisti gli artisti di Curva Minore – Palermo e dell’Associazione Darhan – Catania, il cantastorie Yousif Latif Jaralla, i Fratelli Mancuso, Marco Betta… e altri meravigliosi musicisti!

Sul sito www.musicaleparthenia.com ci saranno presto ulteriori aggiornamenti.

Ricordiamo che è possibile arrivare in Sicilia, imbarcandosi al porto di Napoli sui traghetti Palermo Snav.

Sardegna: Risotto alla Sarda

La Sardegna, oltre ad essere una delle destinazioni più ambite di tutta Europa, grazie ai suoi 1800 di costa e il mare tra i più belli e trasparenti che si possano vedere al mondo, è anche meta di tradizionali piatti gastronomici, tra cui il Risotto alla Sarda.

Ecco gli ingredienti e la procedura per preparare la ricetta di questo delizioso risotto.

Ingredienti : 300 g riso – 200 g carne di maiale (o salsiccia) – 200 g polpa di pomodoro – 1 fettina lardo – 1 puntina zafferano – 2 cucchiai formaggio pecorino grattugiato – 1 cipolla piccola – 80 cl brodo – poco olio d’oliva – sale – pepe

Preparazione:
Tritare il lardo e la cipolla e farli soffriggere con due cucchiaiate d’olio in una casseruola; unire la carne di maiale (o la salsiccia) a pezzettini, la polpa di pomodoro tritata, e lo zafferano. Far rosolare bene, salare, pepare e portare la carne a cottura. Aggiungere il riso, farlo insaporire mescolando con un cucchiaio di legno e cuocerlo unendo, a poco a poco, il brodo bollente. Servire il pecorino a parte.

I turisti che vogliono visitare l’isola e assaporarne i piatti tipici, possono imbarcandosi al porto di Civitavecchia sui traghetti per Olbia Snav.

Eolie: “Caro Diario” di Nanni Moretti

Le Isole Eolie sono tra i luoghi protagonisti del film “Caro Diario” del 1993, diretto e interpretato da Nanni Moretti, vincitore del premio per la miglior regia al Festival di Cannes.

Nel film, Moretti interpreta sè stesso in una sorta di diario che lo vede protagonista di 3 episodi.

Nel primo, In Vespa, attraversa i quartieri di una Roma estiva e semideserta.

Nel secondo, Isole, parte per le Isole Eolie, per scappare dalla frenesia quotidiana. Il viaggio porta il regista a stupende inquadrature delle bellezze paesaggistiche dell’isola.

Visita Lipari dove non riesce però a trovare tranquillità a causa dei turisti. Si sposta allora a Salina, poi a Panarea , quindi sull’isola di Stromboli. Ancora non soddisfatto decide di spostarsi sull’isola di Alicudi, la più selvaggia dell’arcipelago, senza acqua corrente e elettricità. Finalmente sembra aver trovato la tranqullità, ma il suo amico scappa disperato perchè non c’è la televisione.

L’ultimo episodio, Medici, racconta del suo tumore benigno, di cui si è reso consapevole dopo consulti imprecisi e cure inutili.

I turisti che vogliono esplorare le bellezze naturali dell’isola possono imbarcarsi al porto di Napoli sugli aliscafi Eolie Snav.

Il video di Snav su Youtube

Da oggi puoi conoscere l’ampia offerta Snav 2011 anche guardando il video “Parti con Snav” disponibile sul canale YouSnav di YouTube a questo link.

Le immagini del video ti accompagneranno alla scoperta del comfort delle cabine, della qualità dei servizi di bordo (come il Wine Bar, il Ristorante à la Carte, la Pizzeria, il Ristorante Self Service, l’Area Shopping, la Sala Sky e così via) dell’affidabilità del servizio Merci e della cortesia del personale.

In soli 3 minuti scoprirai tutte le destinazioni servite da Snav (Sicilia, Sardegna, Croazia, Eolie, Pontine, Ischia, Procida, Capri e Sorrento) e quelle per cui puoi richiedere l’utile servizio bus, e potrai avere informazioni sulle promozioni attive, su come richiedere la tessera easylife, sui numeri del call center Snav e tanto altro.

Buona visione!

Eolie: Dove il Vento Suona di Alexandre Dumas padre

Alexandre Dumas padre, scrittore de “Dove il Vento Suona“, visitò le Eolie nel corso del 1835 e il suo è un diario di viaggio che ruota sui  miti ambientati nell’ arcipelago. Un racconto piuttosto leggero, attento più ai piaceri della tavola e ai racconti locali che alla sostanza del luogo visitato. Cinque giorni in barca nello splendido mare eoliano hanno stimolato la fantasia del grande scrittore francese che considerava queste isole una sorta di Paradiso perduto sullo stile di Gauguin.

Alexandre Dumas padre, che ebbe un figlio col suo stesso nome e che divenne anch’egli scrittore, ottenne nella sua carriera letteraria uno straordinario successo di pubblico. Le sue due opere più note sono “I tre moschettieri” e “Il Conte di Montecristo“.

E’ possibile trovare il libro presso il Centro Studi e la biblioteca comunale di Lipari, presso l’edicola di C.so Vitt. Emanuele oppure online.

I turisti che vogliono conoscere le Eolie, le meravigliose isole raccontate da Alexandre Dumas padre, possono imbarcarsi al porto di Napoli sugli aliscafi Eolie Snav.

Sardegna: Sagra del Riccio

Dal 1° Febbraio al 31 Marzo si terrà ad Alghero in Sardegna il consueto appuntamento annuale della Sagra del Riccio, la festa dei ricci di mare, localmente chiamata Sagra del Bogamarì.

Tutti i Sabati e le Domeniche, sul lungomare Barcellona che sarà allestito da banchetti appetitosi, si potranno comprare e soprattutto gustare freschissimi ricci di mare serviti dagli stessi pescatori. Un evento originale e molto stuzzicante: i ricci di mare chiamati dalla località “bogamarì” (in lingua catalana) sono una prelibatezza assoluta che si può gustare sia come piatto semplice, accompagnato da pane e vino sia in piatti più eleborati.

Proprio in questa occasione i ristoranti di Alghero propongono menù a base di ricci di mare elaborati con ricette tradizionali o innovative.

I turisti e i buongustai possono arrivare in Sardegna, imbarcandosi a Civitavecchia sui traghetti per Olbia Snav.

Sicilia: l’Isola di Ortigia

Ortigia è un isolotto della Sicilia sudorientale, su cui sorge la parte più antica della città di Siracusa. Unita alla terra ferma da tre ponti, quest’isola si protende nel mar Jonio allungandosi da nord a sud per oltre 1,5 km, tra l’insenatura del porto grande, a ovest, il mare aperto a est ed il porto piccolo a Nord Est, terminando a sud nella stretta penisola su cui sorge il massiccio castello Maniace.

L’isola è stata da sempre il cuore della città di Siracusa: lo testimonia il fatto che sin dall’età del bronzo antico fosse abitata.

Tra le bellezze di Ortigia ci sono la Fontana Aretus, uno dei luoghi più cari ai siracusani, la Fontana di Artemide con al suo centro la snella figura della dea della caccia, armata di arco e faretra.

Il Duomo di Ortigia domina in assoluto l’omonima piazza, sorge sul punto più alto dell’isola di Ortigia e viene definito dall’inglese Margaret Guido “uno degli edifici più notevoli e di più alto interesse storico del mondo”.

Il tempio di Apollo viene considerato il più antico tempio dorico periptero dell’occidente greco.

I turisti che vogliono esplorare la meravigliosa isola siciliana, possono imbarcarsi al porto di Napoli sui traghetti Sicilia Snav.

Napoli: a San Valentino, Due cuori e una cucina

Per il giorno di San Valentino, Napoli ripropone per il quarto anno consecutivo “Due cuori e una cucina”, il corso amatoriale che Città del Gusto Napoli del Gambero Rosso e Carpenè Malvolti dedicano alle coppie che vogliono cucinare insieme con il risultato di una piacevole cena tête a tête, preparata con le proprie mani. I posti sono limitati e il costo del corso è di 150 euro a coppia.

Oltre al corso di cucina, gli chef realizzeranno per tutte le coppie gourmand una cena “Unica per due” con un menù a tema abbinato alle bollicine di Conegliano Valdobbiadene ProseccoSuperiore DOCG e L’Arte Spumantistica Carpené Malvolti. Costo della cena a coppia 90,00 euro.

Dopo la cena sarà aperto il cocktail bar fino alle 24.00 per tutte le coppie che vorranno semplicemente degustare drink curati dal barchef della Città del Gusto. Costo a consumazione.

Per prenotare:
Città del gusto – Via Coroglio, 57/104 – Napoli

tel: 081/19808900

napoli@cittadelgusto.it

I turisti che desiderano visitare Napoli e festeggiare San Valentino con il corso “Due cuori e una cucina” possono facilmente raggiungere il capoluogo campano partendo da tutte le destinazioni servite dai traghetti e gli aliscafi Snav.

Sardegna: Pedra Longa

Uno dei tratti costieri più spettacolari della Sardegna è sicuramente quello che si stende poco a nord di Santa Maria navarrese a Baunei. Quasi a indicare il termine ultimo del suo sviluppo, si erge sul mare, isolato e sporgente rispetto alla costa, il gigantesco monolite di Pedra Longa. Alta 128 metri è parte integrante del tavolato calcareo di Baunei che copre un vastissimo territorio.
Si può distinguere l’incantevole sagoma dell’ enorme pinnacolo stagliarsi sull’azzurro del mare, osservare l’intero sviluppo delle falesie e lontano, verso sud, il Golfo di Arbatax con l’Isola d’Ogliastra e il profilo del promontorio di Capo Bellavista.
Pedra Longa è anche detta Agugliastra e secondo molti studiosi proprio da essa (e non dall’olivastro) deriverebbe il nome della vasta regione naturale che la “ospita”, l’Ogliastra.
Pedra Longa riassume con il suo aspetto tutta la vasta serie di incantevoli attrattive naturali ogliastrine; sempre più ricercate dai visitatori in tutto il suo territorio, nelle coste e nell’entroterra.

I turisti che desiderano visitare questa splendida isola, possono raggiungerla, imbarcandosi al porto di Civitavecchia sui traghetti per Olbia Snav.

Nasce l’applicazione Snav per iPhone

scarica dall'App Store l'applicazione Snav per iPhoneDa oggi Snav è ancora più vicina a tutti suoi utenti: sull’App Store è infatti disponibile l’applicazione per iPhone che consente di essere sempre informati sull’offerta di servizi della compagnia di navigazione. Chi possiede un iPhone può scaricare gratuitamente l’applicazione, con la quale sarà possibile accedere a diverse informazioni direttamente attraverso il proprio telefono mobile.

In particolare, con Snav per iPhone l’utente potrà:

  • Conoscere tutte le destinazioni servite dai traghetti e aliscafi Snav, scegliendo il proprio itinerario di viaggio
  • Essere sempre informato sul calendario delle partenze
  • Scegliere il giorno e l’orario del viaggio
  • Essere contattato gratuitamente dal call center di Snav per scoprire in tempo reale la disponibilità di biglietti.

Il servizio offerto da Snav è davvero innovativo: è sufficiente lasciare il numero di telefono presso il quale si desidera essere contattati e un operatore Snav provvederà personalmente a richiamare, fornendo informazioni sulla reale disponibilità dei biglietti e proponendo le alternative più vantaggiose.

Che effetto fa sapere che Snav è sempre al fianco dei propri utenti?

Scoprirlo è facile: basta scaricare l’applicazione e navigare tra le sue tante sorprese!

Per maggiori informazioni e per avere una preview di Snav per iPhone, visitare questo link.